Il progetto “IO DOMANI”

Il racconto della vita di Enia attraverso le parole della mamma Liliana inizia nel 1958 ed è in un certo senso la storia della disabilità in Italia.

Medici che non riescono a fare una diagnosi, scuole che la respingono, ricoveri in istituto con la speranza che lì abbiano più strumenti di una madre e di un padre per aiutarla; luoghi da cui però tenta di scappare al punto di buttarsi dalla finestra e rompersi un ginocchio. E quindi a casa con la mamma per anni e anni, fino al 1992 quando comincia a frequentare il centro diurno della cooperativa Il ponte.

Una storia, quindi, di diritti negati per decenni fino a quando la accolgono servizi diurni adatti ai suoi bisogni e ai suoi desideri. Rimaneva da fare “l’ultimo miglio”, perché ha detto la madre Liliana “noi genitori, non viviamo mica per sempre.”

Questo ultimo tratto Enia ha iniziato a percorrerlo grazie a “IO DOMANI”, il progetto delle cooperative sociali di Iter e Il Ponte che si aggiunge ad altri curati sul territorio dalle associate di Consolida sostenuti dal Fondo sociale etika e dalla Provincia autonoma di Trento.

“Con “IO DOMANI” – ha raccontato Filippo Simeoni, direttore de Il Ponte – oltre ad un lavoro di coinvolgimento e di supporto alle famiglie, stiamo sostenendo lo sviluppo delle abilità per le persone con disabilità coinvolte – penso alle azioni quotidiane come fare la spesa, cucinare, gestire la casa – ma anche di costruzione di legami con il vicinato. La casa dove si svolgono questi percorsi, infatti, non è stata scelta a caso, è in un quartiere popolato e ricco di servizi e piccoli negozi. Al momento le persone con disabilità coinvolte, compresa Enia, sono 10 e contiamo di arrivare a 25 entro il 2020”.

Si tratta di percorsi che hanno bisogno di tempo, al momento le persone stanno sperimentando alcuni week end lunghi; e che non sono sempre lineari, ci possono essere momenti critici, di sosta, talvolta anche dei passi indietro, ma poi si riparte e si continua il cammino verso l’autonomia.

Scegli l’energia nuova. Economica, ecologica e solidale!

Attiva Etika
Chiudi

Un'esperienza su misura

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previa acquisizione del consenso, cookie di profilazione, di prima e di terza parte. La chiusura del banner comporta il permanere delle impostazioni e la continuazione della navigazione in assenza di cookie diversi da quelli tecnici. Il tuo consenso all’uso dei cookie diversi da quelli tecnici è opzionale e revocabile in ogni momento tramite la configurazione delle preferenze cookie . Per avere più informazioni su ciascun tipo di cookie che usiamo, puoi leggere la nostra Cookie Policy.

Configurazione preferenze cookie

Da qui puoi dare o togliere il consenso all’installazione dei cookie utilizzati dal nostro sito web.

Cookie tecnici necessari

I cookie tecnici necessari non possono essere disattivati in quanto senza questi il sito web non sarebbe in grado di funzionare correttamente. Li usiamo per fornirti i nostri servizi e contribuiscono ad abilitare funzionalità di base quali, ad esempio, la navigazione sulle pagine, la lingua preferita o l’accesso alle aree protette del sito. Comprendono inoltre alcuni cookie analitici che servono a capire come gli utenti interagiscono con il sito raccogliendo informazioni statistiche in forma anonima.

Prima parte2

cm_cookie_etika

w3tc_logged_out

Google3

_gat

_gid

_ga

Scopri di più su questo fornitore

YouTube1

CONSENT

Scopri di più su questo fornitore

Cookie di profilazione

I cookie di profilazione vengono utilizzati per tracciare gli utenti del sito. La finalità è quella di presentare comunicazioni personalizzate o annunci pubblicitari che siano rilevanti e coinvolgenti per lo specifico utente.

Facebook1

_fbp

Scopri di più su questo fornitore