Etika contrasta gli aumenti

Rincari nelle bollette di luce e gas? Vuoi sapere perché e come risparmiare? Qui trovi tutte le informazioni e le modalità per salvare il tuo portafoglio, ora e in futuro, perché etika, l’energia della cooperazione, ti tutela.

Informati

I prezzi di luce e gas aumentano, ma perché? Per risparmiare non solo ora, ma anche quando i prezzi scenderanno occorre sapere come muoversi tra mercato tutelato e mercato libero, tra offerte a prezzo fisso e indicizzato.

 

Ecco i pareri degli esperti

 

Roberto Lucin di Cosmaitalia

 

  • Da cosa dipende l’aumento dei costi dell’energia e del gas? Quanto durerà?
    Nel 2020, a causa della pandemia e della relativa crisi economica, i prezzi di Energia Elettrica e Gas hanno toccato i minimi storici. La ripresa economica e l’aumento della domanda hanno spinto i prezzi al rialzo per tutto il 2021 fino a toccare a dicembre valori record. I prezzi dell’Energia Elettrica sono mantenuti alti dal prezzo del GAS, utilizzato per la produzione dell’Energia e dal valore delle quote CO2 (diritti ad emettere gas inquinanti). Il motivo principale della crescita dei prezzi del GAS, soprattutto in questo ultimo periodo, sono le tensioni tra Russia e Ucraina che creano forte preoccupazione sulla quantità di GAS russo che verrà fornito e dal quale l’Europa resta fortemente dipendente. L’aumento dei flussi doveva essere garantito dall’entrata in funzione del gasdotto NordStream 2, che collega direttamente via mare Russia e Germania, la cui entrata in funzione è stata posticipata per questioni burocratiche ed il cui blocco ulteriore sta diventando elemento delle sanzioni che si stanno valutando in caso di attacco dell’Ucraina da parte della Russia. Dopo aver assistito nelle prime tre settimane di gennaio ad una flessione dei prezzi di Energia Elettrica e Gas che lasciavano ben sperare in un’inversione di tendenza, i prezzi sono ritornati a salire e risulta difficile prevedere quando ritorneranno ai valori di un anno fa.
  • Che differenza c’è tra mercato tutelato e mercato libero?
    Il servizio di Maggior Tutela è un regime tariffario previsto per l’Energia Elettrica ed il Gas che garantisce delle condizioni contrattuali ed economiche definite dall’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente). Le condizioni di fornitura prevedono un prezzo variabile che viene aggiornato trimestralmente.
    Il termine del servizio di Maggior Tutela per le utenze domestiche è previsto per il 10 gennaio 2024. Entro questa data sarà possibile passare al mercato libero o, diversamente, si verrà assegnati al servizio tutela graduale.
    Nel mercato libero, invece, le condizioni economiche e contrattuali vengono proposte dai fornitori nell’ambito della libera concorrenza.
  • Che differenze c’è tra offerte a presso fisso e prezzo indicizzato?
    Le offerte a prezzo indicizzato prevedono l’applicazione di un prezzo variabile per la componente “Materia Prima” (Energia o Gas naturale) che varia a seconda delle oscillazioni del mercato. Il principale mercato di riferimento per l’Energia Elettrica è il PUN (Prezzo Unico Nazionale), mentre per il GAS è il TTF (l’indice di borsa del gas naturale nel mercato dei Paesi Bassi e riferimento per tutta Europa). I contratti a prezzo fisso prevedono l’applicazione di un prezzo invariato per tutta la durata del contratto.

 

 

Raul Daoli, servizi innovazione Federazione trentina della Cooperazione e coordinatore CDR etika.

 

  • Come etika tutela i soci che hanno aderito?
    Etika è un’offerta regolata da un Accordo gestito e controllato dalla Cooperazione Trentina. Il primo vantaggio è quindi quello di far parte di un gruppo e di non essere da soli di fronte al mercato. Essere in gruppo vuol dire che il contratto è stato controllato in tutte le sue parti, che lo sconto previsto è uno sconto reale, che non vi saranno modifiche. Nei primi quattro anni etika stabiliva il prezzo prendendo a riferimento quello del mercato di maggior tutela e applicando lo sconto. Da quasi un anno abbiamo dovuto cambiare riferimento, prendendo il PUN per l’energia elettrica e il TTF per il gas metano; questo perché l’autorità statale ha chiesto ai fornitori, nel nostro caso Dolomiti Energia, di non fare più offerte legate al maggior tutela, considerando che con il 2022 terminerà questo mercato. Questo cambiamento per etika non sposta la convenienza dello sconto, e consente ad etika di rimanere competitiva, come dimostra anche il monitoraggio costante svolto dalla Cooperazione.
  • Ma etika è conveniente anche ora di fronte a questi aumenti?
    Certamente rimane un’offerta a prezzo variabile e quindi ha sentito, come tutti nel mondo, l’aumento internazionale dei costi dalla materia prima gas e luce. Però rispetto al mercato di maggior tutela, che stabilisce i prezzi ogni tre mesi, etika è più reattiva fissando i prezzi sul PUN mese per mese, e sarà la prima a registrare i ribassi attesi nei prossimi mesi. Nello specifico già nel mese di gennaio (e probabilmente ancor di più fino a marzo e oltre) l divario tra etika ed il maggior tutela è molto importante a favore di etika. Basta guardare lo sconto nella propria bolletta etika: cioè il segno meno dopo il prezzo dell’energia per vedere l’importante sconto mensile su luce e gas. Un altro modo che i soci hanno per vedere una stima annuale è quello di prendere la scheda di confrontabilità dell’offerta fornita (reperibile sul sito del fornitore) che è un documento ufficiale e oggettivo previsto dalla legge. La scheda di confrontabilità di etika, mostra in questo momento un risparmio medio tra luce e gas, rispetto al maggior tutela, di oltre cinquecento euro all’anno.

Controlla

Leggi le tabelle di confrontabilità nella sezione documenti contrattuali:

Aderisci

Cosa aspetti? Se non hai ancora fatto, aderisci anche tu

Risparmia per l'Ambiente

Con semplici gesti quotidiani nelle consuete attività domestiche e familiari (cucinare, lavare e lavarsi, ecc.) si può tutelare l’ambiente e nel contempo salvaguardare il proprio portafoglio.
Qui alcuni consigli che coniugano ecologia ed economicità.