Con etika oltre 50 mila trentini ‘fanno la cosa giusta’

 

Il progetto per l’energia della Cooperazione Trentina con Dolomiti Energia è main sponsor di ‘Fa’ la Cosa Giusta!’, la fiera che insegna a scegliere con consapevolezza dal 18 al 20 ottobre a Trento Expo, e sarà presente con uno stand dedicato.

In tre anni i sottoscrittori hanno superato quota 50mila, consentendo il risparmio di oltre 25 mila tonnellate di anidride carbonica e facendo raggiungere al Fondo solidale il record di 1 milione di euro.

Trento, 11 ottobre 2019 – Hanno raggiunto la cifra di 50.033 le adesioni a etika, la bolletta luce e gas ideata dalla Cooperazione Trentina con Dolomiti Energia. Si tratta di un’offerta che riesce a coniugare i valori del rispetto dell’ambiente (100% energia green) con quelli della solidarietà (finanzia progetti a favore di persone con disabilità) e quelli del risparmio economico (sconto del 20% il primo anno e del 10% dai successivi).

Con queste nuove adesioni il Fondo sociale ha raggiunto la cifra record di 1.049.340 euro, che saranno destinati ad incrementare i progetti di abitare autonomo a favore di persone con disabilità.

Per le sue caratteristiche di sostenibilità, economicità e solidarietà, etika sarà main sponsor della Fiera ‘Fa la cosa giusta’, in programma dal 18 al 20 ottobre a Trento Expo, e parteciperà all’evento anche attraverso uno stand (il numero 3, vicino all’area dedicata ai bambini) nel quale saranno fornite tutte le informazioni alle persone che desiderano saperne di più.

I sottoscrittori di etika hanno contribuito in modo significativo a salvaguardare l’ambiente trentino: utilizzando il 100% di energia certificata green hanno infatti consentito il risparmio di 25.577 tonnellate di anidride carbonica. Per assorbirla sarebbero altrimenti serviti oltre 15 mila alberi!

Oltre a beneficiare di uno sconto in bolletta e di numerose altre agevolazioni, i sottoscrittori hanno anche generato un vantaggio sociale, poiché per ogni contratto firmato Dolomiti Energia si è impegnata a versare ogni anno 10 euro al Fondo sociale di etika.

Il Fondo è presidiato da un Comitato scientifico e, con il supporto organizzativo di Solidea (la non profit del movimento cooperativo), ha il compito di valutare i progetti e decidere se promuoverne il finanziamento.

Va detto che in tutti i progetti il finanziamento di etika non copre le spese relative all’appartamento (che in alcuni casi è acquistato dalla cooperativa, in altri messo a disposizione dalla famiglia della persona con disabilità e in altri ancora dall’Itea) ma riguarda invece l’avvio alla vita autonoma, che impegna gli operatori a sviluppare graduali percorsi singoli o di gruppo e al costante monitoraggio.

Grazie a etika 50 persone con disabilità stanno già realizzando questo grande passo, con risvolti importanti sul piano dell’autonomia e dell’autodeterminazione. E grazie ai nuovi sottoscrittori questo numero è destinato ad aumentare.

Etika è un progetto ideato da Federazione Trentina della Cooperazione, Casse Rurali Trentine, Famiglie Cooperative, Consolida, cooperativa La Rete e Dolomiti Energia.

Scegli l’energia nuova. Economica, ecologica e solidale!

Attiva Etika